IL COYPU (Nutria) – ANIMALE TERRITORIALE

Il Coypu (come di consueto erroneamente chiamato Nutria) e’ un CASTORO SUDAMERICANO caratterizzato anche da uno spiccato senso di territorialita’ (difesa del territorio).
Il Coypu generalmente e’ un animale gregario e le societa’ sono matriarcali costituite da una femmina “capo-branco” e dai suoi cuccioli, sorelle e nipoti. Gli individui maschi invece sono erranti per cui tendono ad allontanarsi e a cercare nuove tane.
In casi di territori circoscritti (fontanili, cave) anche i maschi, se appartenenti alla stessa famiglia, tendono a vivere insieme al gruppo e probabilmente solo in questi casi il maschio assume il ruolo di “capo-branco”.

FIG. 1 – Due esemplari maschi di Nutria, probabilmente fratelli, riposano insieme

A tutt’oggi queste ipotesi devono essere ancora vagliate da studi piu’ approfonditi.
Qui sotto si puo’ vedere un esemplare di Nutria che tenta di conquistare una tana gia’ occupata pero’ da un altro individuo.
FIG. 2 – Nutria esterna tenta di conquistare una tana


La tecnica consiste in alcuni passaggi che provo qui a riassumere:

– avvicinamento alla tana,
– attesa molto vicino all’entrata della tana,
– azioni di disturbo atte a distrarre e provocare la Nutria all’interno della tana,
– fuga temporanea dal perimetro della tana,
– inversione e ritorno alla tana in questione,
– allontamento dalla zona in attesa di successivi tentativi che ripercorranno esattamente le tappe qui descritte.

L’intento e’ quello di provocare la Nutria nella tana in modo da instaurare una “lotta” in acqua e decidere cosi’ a chi andra’ il territorio. Siccome le Nutrie sono animali fortemente territoriali e abitudinari, tendono a difendere in modo efficace il loro areale difatti dopo alcuni tentativi, la Nutria “esterna” desiste e andra’ alla ricerca di nuovi territori. In tal modo la Nutria dimostra la sua capacita’ di autoregolarsi difatti:

– le tane non eccedono mai la portanza del territorio,
– la distribuzione delle Nutrie e’ pressoche’ distanziata,
– prima di scavare altre tane le Nutrie cercano in tutti i modi di conquistare e di occupare quelle gia’ esistenti o lasciate in precedenza da altri animali (lontre o altri mammiferi di piccole o medie dimensioni),

La territorialita’ della Nutria e’ dimostrata e i miei studi serviranno per ampliare tali conoscenze.

COYPU: LA MARCATURA DEL TERRITORIO

Oggi, durante una delle mie consuete osservazioni, ho assisitito per la prima volta dal vivo al comportamento relativo alla marcatura del territorio da parte di un esemplare maschio di Coypu (Nutria). Questo avvalla la tesi che vede il Coypu un animale territoriale.

Dalla letteratura scientifica ho letto che il Coypu presenta delle ghiandole poste all’incirca sotto la coda.
Purtroppo non sono riuscito a filmare questo comportamento ma lo descrivo brevemente in questo articolo.
L’individuo in questione è questo maschio:


FIG. 1 – Maschio di Coypu presso la tana “madre” di Buccinasco

FIG. 2 – Maschio di Coypu che ha marcato il territorio

Poco fuori dalla tana, il Coypu si porta in avanti con il muso e alza gli arti posteriori, aiutandosi con qualche ramo o arbusto. La nutria si trova così inclinata di circa 45° rispetto al suolo.
Sposta la coda di lato e inizia a spruzzare il liquido oleoso in direzione sopraelevata rispetto al terreno di modo che il proprio odore possa ricoprire più spazio possibile.
Solitamente dopo circa 5-6 spruzzi, si allontana dalla tana.

E’ stata un’esperienza molto interessante e spero di avere occasione di filmarla appieno.